aniti

LE FAQ DI RISORGIMENTI.LAB

Cerca nelle FAQ

Da qualche anno, il concetto di innovazione sociale ha sempre più conquistato l'interesse di decisori pubblici, ricercatori e cittadini alla ricerca di nuove soluzioni ai bisogni collettivi. La definizione più completa e accreditata definisce l'innovazione sociale come:

"nuove idee (prodotti, servizi e modelli) che soddisfano dei bisogni sociali (in modo più efficace delle alternative esistenti) e che allo stesso tempo creano nuove relazioni e nuove collaborazioni. In altre parole, innovazioni che sono buone per la società e che accrescono le possibilità di azione per la società stessa"

Bureau of European Policy Advisers

L'Innovazione Sociale nasce dalla pressione esercitata da bisogni insoddisfatti, dalla carenza di risorse e dalle emergenze sociali o ambientali. Bisogni la cui soddisfazione non è più garantita dallo Stato o dal Mercato. Un vuoto che ha determinato un'azione organizzata dal basso delle comunità di cittadini, del privato sociale, dell'imprenditoria sociale e sostenibile.

Ma rispondere ai bisogni non basta. Innovazione sociale significa anche cambiare il modo di far fronte ai problemi: più collettivo, e sempre più capace di creare nuove collaborazioni partenariali in grado di generare miglioramenti sociali e aumentare la capacità di cittadini comuni di indagare i propri bisogni e accedere alle risorse necessarie a rispondervi.

RisorgiMenti.Lab è un ambiente di partecipazione realizzato per aiutare le comunità locali a rispondere ai propri bisogni mobilitando l'intelligenza collettiva e avviando percorsi sostenibili di progettazione partecipata e di innovazione sociale. È, quindi, una comunità di persone che si mettono insieme per generare piccoli miglioramenti sociali.

È organizzata in Azioni (Partecipazione civica, Concorsi di idee, Progettazione partecipata, Crowdfunding, Baratto e Banca del tempo, Beni inutilizzati) realizzate all'interno di Progetti e Laboratori tematici e territoriali di Innovazione Sociale.

RisorgiMenti.Lab è un progetto realizzato con il sostegno del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, vincitore nel 2012 dell'Avviso Pubblico "Smart Cities and Communities and Social Innovation".

Non è una piattaforma alla quale ci si registra "tanto per". È un ambiente di lavoro e di partecipazione per le comunità di persone che hanno voglia di mettersi in gioco, partecipare, collaborare con altri per avviare riflessioni collettive su bisogni ed idee e provare, ancora insieme, a rispondervi.

Non è "fast" ma "slow". Per partecipare, collaborare, progettare, occorre investire: tempo e, soprattutto, passione. Non basta avviare un'Azione di Innovazione Sociale (ad esempio una campagna di crowdfunding) ma serve progettare in un'ottica integrata e seguire, monitorare e promuovere i laboratori, i progetti e le azioni di innovazione sociale.

Entrare a far parte della community di RisorgiMenti.Lab è semplice. Basta registrarsi e chiedere di essere abilitato su uno o più Laboratori (tematici e/o territoriali).

Per avere maggiori informazioni o avere chiariti dei dubbi, è possibile contattare direttamente dalla "Scrivania di Lavoro" il responsabile del Laboratorio nel quale si vuole partecipare. È sufficiente andare alla sezione "Strumenti di Coworking" e cliccare, poi, su "Mail" e "Invia mail al responsabile del laboratorio".

Per registrarsi occorre portare la freccetta del mouse su "Entra", cliccare su "Registrati" e compilare il form di registrazione in ogni sua parte. Infine, per completare la registrazione, basta cliccare sul link che si riceverà sulla mail personale indicata nel form di registrazione.

Se non ricevi la mail:

1. Controlla in spam.

2. Se la mail non si trova nello spam, segnala il problema inviando una mail all'indirizzo: info@risorgimentilab.it

Vai sulla Home Page di RisorgiMenti.Lab, porta la freccetta del mouse su "Entra", clicca su "Password dimenticata?" e segui le indicazioni. Una mail contenente un codice di verifica verrà inviata sul tuo indirizzo di posta, segui le indicazioni e inserisci una nuova password.

Vai sulla Home Page di RisorgiMenti.Lab, porta la freccetta del mouse su "Entra", clicca su "Nome Utente dimenticato?" e segui le indicazioni. Il sito provvederà ad inviare sul tuo indirizzo di posta elettronica una mail con il tuo Nome Utente.

I Laboratori sono la prima articolazione operativa di RisorgiMenti.Lab, sono tematici o territoriali e possono essere creati, gestiti o animati dai cittadini attivi registrati sulla Piattaforma e abilitati.

Sono ambienti di partecipazione e spazi per lo sviluppo di reti sociali e nuove collaborazioni tra singole persone, istituzioni, associazioni e imprese.

I temi dei Laboratori Tematici: Cittadinanza Attiva, Inclusione Sociale, Ambiente e Sostenibilità, Scuola, Cultura e Creatività, Altra Economia, sono gli ambiti privilegiati per l'avvio di esperienze partecipative, inclusive ed eque che segnano possibili percorsi di cambiamento.

I Laboratori Territoriali di Innovazione Sociale riguardano, invece, i diversi livelli territoriali in cui sono organizzate le comunità: dal quartiere alla città. Al loro interno ogni cittadino attivo può contribuire al miglioramento economico, sociale e ambientale del proprio territorio.

In ogni Laboratorio è possibile avviare Progetti e Azioni di Innovazione Sociale. RisorgiMenti.Lab supporta ciascun Progetto offrendo tutti i servizi disponibili, coinvolgendo la rete sociale del Laboratorio di riferimento e informando l'intera Comunità della Piattaforma.

I Laboratori sono anche degli spazi di informazione e comunicazione. Per questo, è possibile inserire dei video ed elaborare per ogni Laboratorio tre tipologie di News:

  • News sulle Attività del Laboratorio/Progetto.
  • News sulle Buone Pratiche realizzate nell'ambito tematico del Laboratorio/Progetto.
  • News su Eventi e Opportunità attinenti ai temi del Laboratorio/Progetto.

Per ogni Laboratorio, come per ogni Progetto, è disponibile un Ambiente di Coworking dedicato, utilizzabile attraverso la Scrivania di lavoro, attraverso il quale lavorare insieme agli altri cittadini attivi.

All'interno della Community di RisorgiMenti.Lab esistono più piccole Comunità di Progetto, quelle dei Laboratori.

L'abilitazione è necessaria perché è attraverso questa che si può supportare attivamente i Progetti e le Azioni del Laboratorio, accedere all'ambiente di lavoro collaborativo e, soprattutto, divenire partecipante attivo di una comunità di persone che intendono lavorare insieme per perseguire obiettivi comuni.

Richiedere l'abilitazione è anche un atto più attivo rispetto alla semplice registrazione. È un messaggio alla comunità che dice: "voglio partecipare anche io, insieme a tutti voi".

È possibile avviare nuovi Laboratori Territoriali e far crescere, così, la comunità di innovatori sociali di RisorgiMenti.Lab. Per creare nuovi Laboratori contattaci all'indirizzo: info@risorgimentilab.it.

I progetti possono essere avviati all'interno dei Laboratori tematici e territoriali. Hanno l'obiettivo di rispondere ai bisogni di una comunità attraverso nuove collaborazioni e con l'aiuto degli strumenti di RisorgiMenti.Lab.

Ogni progetto ha a disposizione un Ambiente di Coworking dedicato, la possibilità di disporre di tutti i servizi della piattaforma, l'opportunità di chiamare alla partecipazione la rete sociale del Laboratorio di riferimento e di informare l'intera comunità della Piattaforma.

Puoi farlo dopo aver completato la registrazione, effettuato il login e richiesto l'abilitazione a partecipare alle attività del Laboratorio che accoglie il Progetto di cui intendi sostenerne la realizzazione.

Ogni Progetto ha un referente che puoi contattare attraverso gli Strumenti di Coworking della Scrivania di Lavoro di RisorgiMenti.Lab.

RisorgiMenti.Lab è una comunità aperta. Puoi proporre un nuovo Progetto:

  • Proponendo e discutendo, nella Partecipazione Civica di RisorgiMenti.Lab, attraverso una categoria speciale di forum denominata "Progetto", nuove idee e proposte progettuali.
  • Contattando il responsabile del Laboratorio tematico o territoriale più vicino al tema/territorio del Progetto che intendi avviare.

Ricorda: Non si crea un progetto ma si costruisce un progetto, con la volontà di cooperare e impegnarsi in prima persona nell'avviarlo, sostenerlo e promuoverlo attraverso un approccio inclusivo e partecipativo.

È un ambiente di discussione e riflessione che:

  • Incoraggia un metodo di lavoro accurato, partecipativo, orizzontale e imparziale;
  • Permette la costruzione del "grafo sociale" e del "grafo degli interessi" dei cittadini e della comunità;
  • Abilita la "ricerca sociale" all'interno del patrimonio di informazioni e di conoscenza della comunità facilitando i cittadini e le organizzazioni nella ricerca e selezione di contenuti, documenti e dati significativi;
  • Sostiene la possibilità per i cittadini e le organizzazioni di confrontarsi, attraverso forum e discussioni su progetti e temi di interesse della comunità.

Le Storie possono essere immaginate come una grande e organizzata "piazza virtuale", all'interno della quale i cittadini e le organizzazioni presentano i loro contributi (testi, foto, video e audio) per la narrazione di fatti e accadimenti su tematiche di interesse comune.

I Forum sono uno spazio di discussione che facilita il confronto civico strutturato tra i cittadini e le organizzazioni su temi e problemi di interesse della comunità, anche con l'obiettivo di individuare le soluzioni più appropriate e condivise.

Sono una categoria speciale di Forum, attraverso la quale i cittadini e le loro organizzazioni possono proporre e discutere nuove idee e proposte progettuali. Inoltre, possono formulare osservazioni, integrazioni, modifiche, valutazioni sui progetti in corso di definizione, avviati o realizzati.

Tutti i cittadini e le organizzazioni potranno partecipare e contribuire alla narrazione delle Storie e partecipare ai Forum/Progetti inserendo i propri contributi nei formati "testo", "audio", "immagine", "video" e "documento".

È sufficiente essere registrati e abilitati a lavorare all'interno del Laboratorio tematico o territoriale nel quale è stata avviata la Storia o il Forum/Progetto.

Ricorda: è possibile inserire i video solo da YouTube copiando il codice video e non il link.

I cittadini e le organizzazioni possono proporre una nuova Storia o un nuovo Forum/Progetto, utilizzando la specifica funzione della Piattaforma, compilando online l'apposito modulo. La funzione è presente sia nella slide all'interno della Partecipazione Civica che nella Scrivania di Lavoro.

Le Storie e i Forum/Progetti proposti, per essere attivati, dovranno essere approvati dal Responsabile del Laboratorio di Innovazione Sociale di riferimento.

Sono uno strumento che consente ai cittadini di partecipare attivamente e collettivamente alla vita della loro comunità, mettendosi in gioco attraverso la condivisione di idee e proposte di vario tipo. 

Si tratta di uno spazio di incontro e collaborazione che consente di:

  • raccogliere e sostenere le idee innovative delle comunità locali;
  • valorizzare la creatività dei cittadini e metterla a servizio del proprio territorio.

Si possono promuovere, all'interno di un Laboratorio o Progetto di Innovazione Sociale, Concorsi di Idee, o Contest, per idee, progetti, design, foto, video, brani musicali, etc.

Chi propone il Concorso di Idee ne definisce gli obiettivi e i contenuti, le modalità di partecipazione, i criteri di valutazione e i premi. I partecipanti al Concorso di Idee presentano le proposte, attraverso documenti, immagini, disegni, video, etc., attivando e valorizzando competenze e creatività.

È sufficiente essere registrati e abilitati a lavorare all'interno del Laboratorio nel quale è stato avviato il Concorso di idee. Leggi tutti i dettagli del Contest e, per partecipare, clicca su "Presenta la Proposta", compila il form, clicca su "Inserisci Elemento" e invia la tua proposta.

La valutazione delle proposte per i Concorsi di Idee potrà avvenire secondo le seguenti modalità:

  • valutazione effettuata attraverso votazione online dei cittadini; e/o
  • valutazione effettuata da una giuria di esperti.

Si. È possibile valutare in modo partecipato le idee attraverso il sistema di "valutazione online". Basta: andare sul Concorso di idee del quale si intendono valutare le proposte/idee pervenute, poi su "Valuta le idee" e cliccare su "Vota le idee".

I premi possono essere monetari o possono consistere in beni o servizi messi in palio dal soggetto proponente o dagli sponsor. Sono la ricompensa che spetta alle idee che vengono classificate come vincitrici e vengono attribuiti dopo la valutazione.

Le modalità di consegna del premio dipenderanno dalla natura del premio e dalla scelta del soggetto proponente.

I risultati della valutazione saranno pubblicati sulla pagina del Concorso di idee, alla voce "Risultati" della sezione "Valuta le idee". Potranno essere condivisi sui social network ma né il soggetto proponente né gli amministratori del sito sono tenuti a farlo. Nessuna comunicazione sarà data attraverso altri strumenti (es. mail personale, telefono).

Per proporre un Concorso di idee è necessario essere un utente abilitato al Laboratorio tematico o territoriale all'interno del quale si vuole avviare.

Chi propone il Contest ne definisce gli obiettivi e i contenuti, le modalità di partecipazione, i criteri di valutazione e i premi. Il Responsabile del laboratorio valuterà la proposta pervenuta e provvederà alla sua pubblicazione.

Nel caso di proposte incomplete contatterà l'utente proponente per richiedere l'inserimento delle informazioni mancanti.

La progettazione partecipata è il metodo di lavoro adottato da RisorgiMenti.Lab per la definizione dei Progetti di Innovazione Sociale.

È fondata su un presupposto essenziale: sono le persone, direttamente coinvolte, ad essere i migliori interpreti dei propri bisogni. Sin dalla definizione dei problemi, delle necessità e degli obiettivi, occorre partire da questo assunto. Un punto di partenza obbligato che si avvale di un approccio partecipativo costante, in grado di coinvolgere le persone attivamente in tutte le fasi del progetto: dalla ideazione alla sua realizzazione.

È un metodo che ribalta la classica relazione progettista-istituzione-cittadino per lasciare il campo a relazioni fatte di scambi reciproci e di collaborazione. Non più interventi sulle persone ma con le persone, che impiegano diversi strumenti utili a far emergere la capacità delle comunità di esprimere bisogni e soluzioni.

Grazie alle funzionalità di Progettazione Partecipata della Piattaforma RisorgiMenti.Lab si potranno costruire innovativi processi di progettazione partecipata utilizzando metodi e strumenti semplici e intuitivi quali la ricerca-azione partecipativa, le mappe di comunità, la metodologia photovoice, i focus group o i workshop GOOP.

Il crowdfunding, letteralmente "finanziamento dalla folla", è un processo di finanziamento collettivo dal basso, tramite il quale più persone contribuiscono con somme di denaro di varia entità a un progetto o ad un'iniziativa in cui credono e di cui si fanno sostenitori. Rappresenta, inoltre, un metodo di raccolta di denaro che sfrutta il potenziale della viralità del web e le opportunità della cooperazione facilitati dalle moderne applicazioni del web 2.0 e da una nuova cultura della condivisione e della collaborazione.

Si. Le tipologie di Campagna di Raccolta delle Donazioni sono due:

  • "Tutto o niente". In questo caso la Campagna di Raccolta delle Donazioni prevede il raggiungimento di un importo prefissato dal Soggetto Promotore per la realizzazione dell'Azione di Crowdfunding. Nel caso in cui, alla scadenza della Campagna di Raccolta delle Donazioni, tale importo non sia raggiunto, tutte le donazioni effettuate dai Soggetti Sostenitori saranno rimborsate;
  • "Prendi quello che raccogli". In questo caso la Campagna di Raccolta delle Donazioni prevede il raggiungimento di un importo prefissato dal Soggetto Promotore per la realizzazione dell'Azione di Crowdfunding. Nel caso in cui, alla scadenza della Campagna di Raccolta delle Donazioni, tale importo non sia raggiunto, tutte le donazioni effettuate dai Soggetti Sostenitori saranno comunque utilizzate dal Soggetto Promotore per la realizzazione dell'Azione di Crowdfunding.

Sostenere un progetto è semplice. Occorre registrarsi alla Piattaforma, effettuare il login, selezionare il progetto di Crowdfunding che si vuole sostenere, scegliere il taglio della donazione e la relativa ricompensa, cliccare su "Dona" e seguire le indicazioni.

Per fare le donazioni si possono utilizzare i più comuni metodi di pagamento tra cui Carte di Credito e Paypal.

La fiducia è un elemento essenziale all'interno delle comunità, anche quelle virtuali. Questo significa che occorre fidarsi dell'altro ma, anche, che è necessario far parte di una rete sociale comune (fiducia + comunità). Per questo è importante, in ogni campagna che voglia ottenere dei buoni risultati, costruire relazioni, fare networking.

E chi è "fuori" da quella specifica comunità di progetto ma vuole sostenere un progetto ugualmente? Beh, in ogni campagna l'autore del progetto si impegna nel presentarlo nel modo più trasparente possibile e tenendo aggiornati i sostenitori tramite il proprio sito internet, sui social network, attraverso lo storytelling e/o la pagina del Laboratorio di riferimento su RisorgiMenti.Lab.

Se il progetto ha scelto la modalità "Prendi quello che raccogli", le offerte vengono prelevate dagli account PayPal dei sostenitori e accreditate sul conto PayPal dell'Associazione Aniti – Impresa Sociale (ente gestore della Piattaforma). A fine campagna, l'Associazione Aniti provvederà ad accreditare l'intero importo (senza alcun costo di gestione) sul conto Paypal del soggetto proponente la campagna.

Se il progetto ha scelto la modalità "Tutto o niente" ed è stato finanziato, le offerte vengono prelevate dagli account PayPal dei sostenitori e direttamente accreditate sul conto PayPal dell'autore del progetto. Nel caso in cui il progetto non venga finanziato perché non raggiunge l'obiettivo prefissato, tutte le offerte tramite PayPal vengono annullate e non sono quindi addebitate.

Durante la creazione del progetto, si indicano delle ricompense per i sostenitori e il livello minimo di offerta per ottenerle. Cosa può essere una ricompensa? Un oggetto, direttamente collegato al progetto o al territorio. Ad esempio, se il tuo Progetto consiste nel produrre un'opera d'arte, può essere una stampa dello stesso quando sarà finita.

È importante dare il giusto valore alla ricompensa. Ad esempio, per il taglio di donazione più diffuso che è quello dei 25 euro, è importante assegnare una ricompensa adeguata (e che tenga conto delle spese di spedizione se previste dalla modalità di consegna). È possibile limitare la disponibilità di una ricompensa in base alle necessità del proponente.

La modalità di consegna dipende da quanto stabilito dal soggetto proponente. Le ricompense possono essere spedite o, ad esempio nel caso di un Festival, ritirate direttamente presso uno stand.

Puoi proporlo contattando (dalla tua Scrivania di Lavoro) il responsabile del Laboratorio tematico o territoriale nel quale vuoi inserire il progetto da finanziare, o inviando una mail all'indirizzo: info@risorgimentilab.it.

Baratto e Banca del Tempo è uno spazio solidale di incontro che supporta lo scambio di beni e di prestazioni di servizi, utilizzando un sistema di crediti come moneta alternativa.

Può farlo aiutando a superare le difficoltà nel reperimento di risorse e competenze specifiche necessarie a realizzare un Progetto. Baratto e Banca del tempo, infatti, è uno spazio di incontro dove è possibile reperire beni e professionalità senza l'uso del denaro. 

Devi essere, innanzitutto, un utente registrato e abilitato ad almeno un laboratorio.

Inserire un Bene o un Servizio è semplie: vai su Baratto e Banca del Tempo, clicca su Proponi un beneProponi un servizio e riempi tutti i campi.

Entro 24 ore, previa verifica di conformità al Regolamento, il tuo annuncio sarà pubblicato. In caso di valutazione negativa, ti verranno comunicate per e-mail le motivazioni e le informazioni necessarie per modificare correttamente l'annuncio e riproporne la pubblicazione.

Certo. Vai sulla pagina I miei annunci, clicca su Aggiorna e potrai apportare tutte le modifiche che ritieni necessarie. Entro 24 ore, previa verifica di conformità al Regolamento, il tuo annuncio sarà nuovamente pubblicato.

Si. Gli annunci sono pubblicati per un mese. Alla scadenza puoi richiederne di nuovo la pubblicazione cliccando su Rinnova Annuncio (riceverai una mail come promemoria dal sito).

È semplice. Vai sul Bene o il Servizio che ti interessa, clicca sul pulsante Prenota e immediatamente l'utente offerente riceverà la tua richiesta di "acquisto".

In questa fase puoi comunicare e interagire con l'altro utente per definire tutte le condizioni dello scambio.

Quando hai concluso la transazione, se è andata a buon fine clicca sul pollice in su che trovi nella pagina del bene, altrimenti clicca sul pollice verso.

Alla conclusione dello scambio, la Piattaforma provvederà ad aggiornare il numero dei crediti di entrambi gli utenti.

È uso comune che i costi delle spedizioni vengano sostenute da chi riceve l'oggetto. Concorda comunque con l'utente offerente la soluzione migliore. Noi consigliamo scambi "a km 0", risparmi tu, ci guadagna l'ambiente e si rafforzano i rapporti sociali all'interno della comunità.

Puoi consultare le valutazioni sull'affidabilità dell'Utente in qualsiasi momento, cliccando su Feed-back Proponente dal Menù laterale di Baratto e Banca del Tempo.

I crediti non hanno nessun valore al di fuori di Risorgimenti.lab. Però, al solo scopo di avere un riferimento, puoi equiparare 1 credito ad 1 euro.

Assolutamente no. Non è nello spirito del Progetto RisorgiMenti.Lab.

Appena inserisci il primo annuncio ti verranno accreditati 20 crediti. Inoltre, è possibile scambiare, a titolo di prestito, crediti tra gli utenti della community di RisorgiMenti.Lab.

Si, puoi donare i tuoi crediti ad altri utenti. Vai su I miei crediti nel Menù laterale di Baratto e Banca del Tempo, clicca su Cedi Crediti, scegli il numero di crediti da donare e l'Utente. Immediatamente, i crediti saranno trasferiti e la transazione risulterà registrata sia sul tuo "estratto conto" sia su quello dell'utente che ha ricevuto la donazione.

Sono beni pubblici o privati, compresi i beni confiscati, che giacciono abbandonati nei nostri territori. Rappresentano una risorsa preziosa che le comunità possono sfruttare per progettare nuovi servizi utili alla collettività e creare nuova occupazione qualificata.

E' in corso l'implementazione delle funzionalità per l'attivazione diretta delle Azioni di Valorizzazione (Partecipazione Civica, Concorsi di Idee, Progettazione Partecipata, Crowdfunding) che sono già disponibili sulla Piattaforma .

La pagina per la segnalazione dei beni è in fase di sviluppo.

Per inserire un bene occorre essere registrati sulla piattaforma e abilitati al Laboratorio tematico o territoriale all'interno del quale si vuole inserire il bene.

È l'innovativo Ambiente di Coworking della Piattaforma RisorgiMenti.Lab che integra al suo interno tutti i servizi della Piattaforma e mette a disposizione degli utenti tanti strumenti per lavorare insieme e gestire i Laboratori e i Progetti di innovazione sociale.

Puoi organizzare e realizzare le attività dei Laboratori e dei Progetti di Innovazione Sociale attraverso i seguenti servizi: Agenda, Bacheca, Block Notes, Documentazione, Forum di Discussione, Mail, Piano di Lavoro, Rubrica Utenti.

Puoi creare e gestire nuovi Laboratori e Progetti di Innovazione Sociale e attivare e gestire, per ciascuno di essi, le Azioni di Innovazione Sociale di interesse.

Si. Puoi modificare il tuo profilo dalla Scrivania di lavoro. Clicca su "Profilo", in alto a destra, e poi su "Modifica Profilo". Per salvare le modifiche, clicca su "Invia".

© 2012 Associazione ANITI - Impresa Sociale - Sede Legale Via G. Spagnolio n.30 - 89128 Reggio Calabria - Partita IVA n. 02735380806
loghi normativa