aniti

Altra Economia. Lab

cittadinanza-ico
L’Economia riparte del sociale

L’Economia riparte del sociale

03.10.14, Simona Sità

Dal dualismo alla co-produzione. Il ruolo dell’economia civile

La quattordicesima edizione delle Giornate di Bertinoro, 10 e 11 Ottobre 2014, si concentrerà su un nuovo modello di sviluppo basato sul concetto di co-produzione, ovvero sul processo di coinvolgimento dei cittadini nella produzione di servizi di welfare.

Nei due giorni, organizzati dall’Aiccon, si discuterà di risorse e di luoghi di co-produzione generativi di innovazione sociale e del ruolo delle famiglie, comunità e imprese nella produzione di welfare.

“Passare da un modello duale a un modello di co-produzione – spiega Paolo Venturi, direttore di Aiccon – vuol dire coinvolgere nel processo di produzione e ridistribuzione della ricchezza un terzo soggetto rispetto al mercato e allo Stato: l’ambiente sociale”.

Il dibattito che coinvolgerà i diversi ospiti partirà del presupposto che non è più solo un’impresa a generare la ricchezza su un territorio ma il suo capitale sociale, i nuovi concetti da approfondire e condividere con la comunità sono innovazione sociale e responsabilità sociale condivisa.

Durante le due giornate si affronterà il concetto della co-produzione “le persone che usano i servizi contribuiscono a produrli”, partendo dai mutamenti del contesto socio economico con l'obiettivo di ricercare una soluzione che porti al passaggio da un tipo di welfare re-distributivo a un welfare generativo, dove i beneficiari non siano considerati solo utenti passivi portatori di bisogni ma anche portatori di risorse.

Accanto al diffuso dualismo economico e sociale tra il Nord e il Sud nasce il bisogno di affrontare il dualismo civile con la consapevolezza, come dice Zamagni, che per accorciare il dualismo economico è possibile pensare a iniziative d’intervento infrastrutturali e industriali mentre per ridurre il dualismo civile ci vuole ben altro. Nelle giornate di Bertinoro si affronterà il dualismo in termini di contrapposizione, primo creo ricchezza e poi la redistribuisco, e in termini di distanza sia territoriale che settoriale. Per maggiori informazioni scaricare il programma dell’iniziativa.

Per maggiori informazioni visita il link seguente: http://www.legiornatedibertinoro.it/programma/

 

 

© 2012 Associazione ANITI - Impresa Sociale - Sede Legale Via G. Spagnolio n.30 - 89128 Reggio Calabria - Partita IVA n. 02735380806
loghi normativa