aniti

Cittadinanza Attiva. Lab

cittadinanza-ico

LE NEWS |

    • LE FOTOIDEE VINCITRICI

      LE FOTOIDEE VINCITRICI

      07.09.2015, Maria Dodaro

      Sono 39 le idee che hanno partecipato al Concorso di Idee per gli spazi inutilizzati di Borgia. Ecco quelle vincitrici!
      VALUTAZIONE PARTECIPATA

      VALUTAZIONE PARTECIPATA

      27.05.2015, Alessia Tenuta

      I partecipanti del Laboratorio Territoriale del Reventino hanno espresso le loro opinioni attraverso un questionario on line.
    • LA VALUTAZIONE PARTECIPATA

      LA VALUTAZIONE PARTECIPATA

      19.02.2015, Mario Coscarello

      Com’è andata la prima fase del Laboratorio della comunità di Arcavacata? Ecco quello che è emerso dai questionari!
      ANITI ED IL FORUM DEL TERZO SETTORE

      ANITI ED IL FORUM DEL TERZO SETTORE

      16.09.2014, Tiziana Crispino

      Le opportunità di RisorgiMenti.Lab al servizio di una tra le più importanti organizzazioni sociali italiane
    • SOCIAL INNOVATION LAB DEL REVENTINO

      SOCIAL INNOVATION LAB DEL REVENTINO

      06.04.2014, Tiziana Crispino

      Dagli scatti fotografici dei luoghi del territorio alla progettazione partecipata per una Mappa di Comunità
      SECONDO INCONTRO LABORATORIO DEL REVENTINO

      SECONDO INCONTRO LABORATORIO DEL REVENTINO

      23.03.2014, Tiziana Crispino

      Dagli scatti fotografici al confronto creativo
    • BORGHI ATTIVI PER RINASCERE DOPO IL TERREMOTO

      BORGHI ATTIVI PER RINASCERE DOPO IL TERREMOTO

      14.10.2014, Tiziana Crispino

      Partecipare per far ripartire una comunità ferita
      INDICATORI 3W

      INDICATORI 3W

      09.10.2014, Alessia Tenuta

      Dalla Germania arrivano le tre dimensioni del benessere: economia, ecologia e ricchezza sociale
    • OSSERVATORIO PERMANENTE A MILANO

      OSSERVATORIO PERMANENTE A MILANO

      01.10.2014, Alessia Tenuta

      Indagine sulla qualità della vita che l'associazione MeglioMilano compie da 23 anni
      WIKIPROGRESS

      WIKIPROGRESS

      01.10.2014, Alessia Tenuta

      La piattaforma lanciata nel 2009 dall'OCSE per la condivisione di informazione sul concetto di benessere.
    • Rapporto STIGLITZ-SEN-FITOUSSI

      Rapporto STIGLITZ-SEN-FITOUSSI

      01.10.2014, Alessia Tenuta

      La commissione delinea le 12 raccomandazioni utili per descrivere il benessere in tutte le sue dimensioni.
      RAPPORTO IARES.BENESSERE SOCIALE IN SARDEGNA

      RAPPORTO IARES.BENESSERE SOCIALE IN SARDEGNA

      01.10.2014, Alessia Tenuta

      Un esempio metodologico per misurare la qualità della vita e il benessere sociale in Sardegna.
    • UN TERREMOTO E AUMENTA IL PIL

      UN TERREMOTO E AUMENTA IL PIL

      14.10.2014, Alessia Tenuta

      Su La Repubblica, l'articolo di Stefano Sylos Labini e Giorgio Ruffolo sull'inadeguatezza del PIL come indice di benessere
      LA FORZA RIFORMATRICE DELLA CITTADINANZA ATTIVA

      LA FORZA RIFORMATRICE DELLA CITTADINANZA ATTIVA

      08.07.2013, Tiziana Crispino

      Aniti in ascolto del Prof. Cotturri al seminario organizzato dal Dipartimento di Sociologia e Scienze Politiche dell'Università della Calabria.

VIDEO |

  • CITTADINANZA ATTIVA.LAB
    Partecipa alla narrazione delle storie della tua Comunità. Cinuria dà voce ai cittadini in Calabria
 
Valutazione Partecipata dei Progetti di Innovazione Sociale

Valutazione Partecipata dei Progetti di Innovazione Sociale

Il Progetto accompagna e supporta una determinata comunità locale in tutte le fasi necessarie (ex ante, in itinere, ex post) ai fini della realizzazione di un Progetto di Innovazione Sociale.

Per sostenere la fase di ideazione e attivazione vengono forniti strumenti che permettono di valutare la rilevanza del problema affrontato e dei bisogni insoddisfatti percepiti, la strategia di rilevazione utilizzata per l’individuazione del bisogno/problema e il livello di approfondimento delle informazioni, la concretezza e la fattibilità di un progetto. La valutazione ex ante è finalizzata a verificare, innanzitutto, la pertinenza dell’intervento. Per questa ragione tale fase è strettamente connessa all’analisi dei bisogni dei soggetti e di contesto. Durante questo primo momento valutativo si procede a una raccolta di informazioni relative ai destinatari dell’azione e alle specificità di contesto rilevate a livello territoriale e/o di gruppo. In questa fase si valuta la capacità del Progetto di rispondere ai bisogni e alle problematiche individuate e di apportare un effettivo miglioramento (sia per i soggetti, sia per il contesto); si stima il livello di innovazione sociale e di replicabilità del percorso progettuale.

Durante la fase operativa, che tiene conto soprattutto delle percezioni dei membri della comunità locale coinvolti (istituzioni, associazioni, cittadini), si può valutare, in itinere, l'andamento del progetto e intervenire tempestivamente per migliorare o riprogettare alcune fasi. La valutazione in itinere prende in esame lo stato di avanzamento del progetto, verificando la corrispondenza fra i risultati di percorso registrati e gli obiettivi intermedi prefissati. Questo monitoraggio costante del progetto e della qualità dei risultati conseguiti, consente di intraprendere percorsi di ri-progettazione e ri-modulazione delle attività del progetto, sulla base delle esigenze, delle criticità e degli insuccessi registrati in corso d’opera, arricchendo così l’idea iniziale grazie all’esame di realtà che fa emergere aspetti inediti.

La valutazione ex post è finalizzata a verificare la conformità dei risultati raggiunti in relazione agli obiettivi finali prefissati, la congruità tra i risultati ottenuti e i bisogni del territorio o del gruppo cui era riferito il progetto, l’innovazione sociale e soprattutto la trasferibilità dell’esperienza in altri contesti. Il processo di valutazione di tipo partecipato riguarda, pertanto, l’intera comunità locale, attraverso il coinvolgimento diretto dei beneficiari che da "oggetti" diventano "soggetti" della valutazione, al fine di dare voce al loro punto di vi(s)ta.

I soggetti (appartenenti alla comunità) coinvolti non sono soltanto soggetti passivi, ma diventano protagonisti in quanto consapevoli e coscienti delle proprie capacità, in grado di progettare e realizzare modelli sociali, relazionali, economici e culturali, adeguati ai bisogni reali delle persone ed eco-compatibili con il proprio territorio.


Ulteriori Informazioni

  • organizzazione: Associazione ANITI
  • email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • referente: Alessia Tenuta

PARTNER |

  • Arci
  • Associazione Santi Pietro e Paolo
  • Comune di Carlopoli
  • Comune di Decollatura
  • Comune di Soveria Mannelli
  • New Day
© 2012 Associazione ANITI - Impresa Sociale - Sede Legale Via G. Spagnolio n.30 - 89128 Reggio Calabria - Partita IVA n. 02735380806
loghi normativa