aniti

Inclusione Sociale. Lab

cittadinanza-ico
FAMIGLIA LAVORO DIVERSITA’ IN UNA FAVOLA

FAMIGLIA LAVORO DIVERSITA’ IN UNA FAVOLA

08.06.15, Manuela De Franco

Le 7 spade e le 7 scope spettacolo aperto al pubblico a Cosenza

Domani, martedì 9 giugno alle ore 20 al Teatro Morelli, con ingresso libero, andrà in scena la favola “Le 7 spade e le 7 scope”, in una rivisitazione creativa liberamente tratta da “Fiabe italiane” di Italo Calvino. Gli interpreti impegnati sul palcoscenico sono i giovanissimi attori del Laboratorio del Teatro Morelli diretto da Cecilia Foti con la supervisione di Dario De Luca.

“La performance -dicono gli organizzatori in una nota- è a conclusione di un percorso di formazione, fortemente voluto dal direttore della scuola, incentrato sulla commistione tra teatro e musica e quest’anno è partito dal recitar cantando dell’opera lirica. Dalla guida all’ascolto, alla giornata con i cantanti e i musicisti dell’opera e infine, assistendo tutti insieme al “Barbiere di Siviglia” presso il teatro Rendano, abbiamo condotto i ragazzi alla scoperta di questi due meravigliosi linguaggi, teatro e musica, al fine di farli interagire”

Il gruppo di attori, costituito da ragazzi di età compresa tra i 6 ed i 13 anni, che ingloba il I e il II anno di laboratorio del progetto di Residenza curato da Scena Verticale, (compagnia nata a Castrovillari nel 1992), presso il teatro Morelli, porterà il pubblico in sala, chiamato a partecipare gratuitamente, in un mondo fatato, tra mercanti, regine e uccellini parlanti, arricchito dalla musica di Mozart che sarà interpretata con le spade e con le scope, il cui movimento è coordinato da Massimiliano De Luca.

Le tematiche che emergono dalla favola sono tante: la famiglia, il lavoro, la diversità tra uomini e donne e non ultima la forza di volontà la tenacia nel mettere in pratica i propri talenti, anche per superare difficili prove o per soccorrere chi ne ha bisogno. Ed è tutto ciò che metteranno in atto i ragazzi sul palco e fuori dal palco, domani sera, aiutandosi e incoraggiandosi vicendevolmente con impegno e con l’entusiasmo tipico della loro giovinezza.

Uno spettacolo frutto dell’attività di formazione svoltasi durante l’anno nei Laboratori del teatro Morelli in cui la scuola è simile ad un bel viaggio alla riscoperta di se e delle proprie emozioni.

https://it-it.facebook.com/pages/Teatro-Morelli/117795888278838

© 2012 Associazione ANITI - Impresa Sociale - Sede Legale Via G. Spagnolio n.30 - 89128 Reggio Calabria - Partita IVA n. 02735380806
loghi normativa