aniti

Inclusione Sociale. Lab

cittadinanza-ico
RIGENERAZIONE PARTECIPATA DI UN PARCO A PAVIA

RIGENERAZIONE PARTECIPATA DI UN PARCO A PAVIA

29.05.15, Manuela De Franco

Un bel progetto di innovazione sociale, una rigenerazione partecipata del parco giochi a Pavia

L’idea nasce nell'ambito del progetto “Qualcosa di Nuovo sul Fronte Occidentale”, iniziativa finanziata da Fondazione Cariplo con capofila Centro Servizi Formazioneche, dalla primavera 2013 e fino alla primavera 2016, promuove attività, iniziative ed eventi per sviluppare e accrescere coesione sociale in tutta l'area Pavia Ovest della città. Il parco giochi, fino alla primavera 2014, appariva in pessime condizioni: degradato e sotto utilizzato (area cani "abusiva", sporcizia varia, tra cui molte bottiglie di vetro rotte).

Il giardino era attrezzato con tre panchine, un'altalena, due giochi a molla, di fatto non utilizzati. Dalla primavera 2014 il parco giochi è stato individuato come luogo su cui avviare un percorso di progettazione di rigenerazione, di manutenzione e di adozione, con la partecipazione attiva dei cittadini, dei gruppi informali e delle organizzazioni del quartiere, tra cui anche la Parrocchia e l’Associazione dei genitori.

Prima dell’avvio di una vera e propria progettazione partecipata, si è dato vita ad attività orientate alla rigenerazione del giardino.

In particolare:

- il 17 maggio 2014 è stata organizzata una giornata di pulizia del parco giochi e delle vie d’accesso e zone limitrofe, con la partecipazione attiva sia dei cittadini che delle organizzazioni civiche locali;

- il 12 luglio 2014 con la messa in opera di un “PICNIC Pelizza” con la partecipazione di 30 cittadini tra cui gli abitanti del rione e delle case popolari;

Queste attività, i dibattiti, i dialoghi aperti e costruttivi che ne sono stati parte costitutiva, hanno fatto emergere l'“anima” del luogo: il giardinetto di via Martinetti come luogo di ritrovo, un bel posto, adatto per chiacchierare, giocare, fare merenda, socializzare immersi nella natura; un luogo intimo che può diventare “un piccolo tesoro del rione”.

A seguire si sono svolti i tre incontri di progettazione partecipata vera e propria:

  •  il 20 novembre e l’11 dicembre 2014, dalle 21 alle 23.30, due serate presso la Biblioteca Bolocan, cui hanno partecipato complessivamente una trentina di persone adulte, tra le quali “rappresentanti” dei caseggiati Aler di via Martinetti e di via Pampuri, soci di A.P.S Cazzamali e rappresentanti del Comune di Pavia; 
  • il 13 dicembre, nel corso di natale in Pelizza, un laboratorio di disegno su “come vorresti il parco giochi” presso la Biblioteca Bolocan, cui hanno partecipato quindici bambini del quartiere;

Gli incontri si sono svolti alternando momenti di presentazione, momenti di lavoro e confronto in piccoli gruppi, momenti di restituzione e discussione in plenaria. Lo scorso aprile, cinquanta cittadini del Rione Pelizza e del quartiere Ovest di Pavia hanno partecipato, presso la Biblioteca Lia Bolocan, in via Fratelli Cervi 21/23, alla presentazione del progetto esecutivo del nuovo Parchetto di via Martinetti. Con i dolci fatti in casa e tra una fiaba e l'altra, il pomeriggio è stato occasione di confronto sulle prossime iniziative comunitarie da realizzare nel Parchetto e sul percorso di adozione da parte dei cittadini e delle organizzazioni sociali.

Questo progetto, ancora in itinere, potrebbe essere replicato sul nostro territorio, in particolare nell’area urbana Cosenza Rende, ove durante gli incontri, le interviste, i colloqui informali, i cittadini in generale, ma soprattutto le mamme e le persone anziane, hanno espresso il loro rammarico per la degradazione dei parchi del territorio, ma anche un forte desiderio di partecipare attivamente ad una loro rigenerazione.

http://qualcosadinuovosulfronteoccidentale.blogspot.it/

© 2012 Associazione ANITI - Impresa Sociale - Sede Legale Via G. Spagnolio n.30 - 89128 Reggio Calabria - Partita IVA n. 02735380806
loghi normativa