aniti
RIZEMU LAB, INNOVAZIONE SOCIALE NELLA CALABRIA GRECA

RIZEMU LAB, INNOVAZIONE SOCIALE NELLA CALABRIA GRECA

09.01.15, Claudia.Praticò

A Condofuri nasce il primo laboratorio partecipato per la creazione di uno spazio pubblico

Così come la natura ci fa ammirare ad ogni primavera il risveglio della terra grecanica con il nascere di delicati e variopinti fiori, in ugual modo si è potuto assistere dalla scorsa tarda primavera al risveglio delle coscienze dei grecanici.

Come? È presto detto: grazie all’ideazione, per il territorio considerato, di un interessante progetto, socialmente innovativo, denominato Rizemu Lab.

Questa interessante iniziativa nasce grazie alla collaborazione tra l'unità di ricerca PRIN ReCycle Italy dell'Università Mediterranea di Reggio Calabria e l'Amministrazione di Condofuri, con lo scopo di ridar vita e giusto decoro a spazi urbani ed aree pubbliche degradati o in stato di abbandono, attraverso azioni di rigenerazione urbana basate sul coinvolgimento attivo dei cittadini.

L’obiettivo principale del laboratorio consiste, infatti, nel coinvolgimento delle associazioni locali e tutti gli abitanti di Condofuri per la realizzazione del progetto “Vutane in Fiore”, proposto dagli studenti universitari del corso di arte dei giardini, e che reinterpreta il tema delle radici grecaniche attraverso la tradizione dell’artigianato locale, rappresentato ad esempio dalle decorazioni in legno e dalle “vutane”, le tipiche coperte bovesi ricavate dall’intreccio a tre a tre di teli rettangolari.

Il progetto è stato suddiviso in due fasi principali: la raccolta di contributi e materiali utili alla progettazione degli arredi urbani; la loro successiva realizzazione. Tali attività sono state svolte con successo, grazie all’impegno ed alla partecipazione attiva della popolazione, nei mesi scorsi.

In questo periodo i soggetti coinvolti hanno potuto godere di momenti di socializzazione e confronto, oltre ad acquisire nuove abilità tecniche e manuali sulle lavorazioni artigianali tradizionali.

Ad oggi non rimane che collocare gli arredi urbani realizzati e piantumare le specie vegetali selezionate nel luogo prescelto, ossia all’interno di uno spazio urbano adiacente la Villa Comunale del paese e la scuola elementare.

Perché è nato Rizemu Lab? Per restituire agli abitanti di Condofuri un’area, prima abbandonata, ma finalmente convertita in un luogo di relazione, in cui riscoprire il senso di comunità, la memoria e l’identità dei luoghi.

Il monito dei progettisti è un invito a riflettere insieme sul valore dello spazio pubblico e dei beni comuni come risorsa da tutelare e curare in prima persona.

 

Link web:

https://www.facebook.com/pages/Rizemulab

 

 

© 2012 Associazione ANITI - Impresa Sociale - Sede Legale Via G. Spagnolio n.30 - 89128 Reggio Calabria - Partita IVA n. 02735380806
loghi normativa