aniti

Attenzione

La storia e´ scaduta! Non si possono piu´ inserire contributi

PARTECIPAZIONE CIVICA

Cartoline da una Periferia Rom

Laboratorio: Città di Catanzaro
Progetto: ROM, Diritti alla Cultura e alla Cittadinanza.

Categoria Storie | Avviata il 27-03-2015 | Contributi n. 4 | Si conclude il 30-06-2016 | Partecipa

Descrizione

Cartoline da una Periferia Rom è un reportage  "a pillole" da /su Viale Isonzo, il quartiere della periferia sud di Catanzaro abitato in prevalenza da Rom.

Il quartiere sale spesso all'onore della cronaca per vicende di illegalità e delinquenza, di vario cabottaggio, così da rafforzare antichi e nuovi pregiudizi, razzismi verso  la componente zingara della cittadinanza catanzarese, invisa e temuta da quella gagè. Viale Isonzo è oramai, per l'opinione pubblica, solo una questione di sicurezza. Ma alla radice di essa c'è una condizione socio-economica ed abitativa desolante, degradata e degradante. Soprattutto, dentro questa questione di sicurezza, ci sono bambini, adolescenti e giovani, abbandonati, che lottano per crescere e sopravvivere.  Ma ci sono anche felicità, speranze e sogni, pensieri, emozioni, valori, idee, tempi e vicende di vita, pressoché sconosciuti al resto della città.

Chi sono i Rom di Viale Isonzo? Ce lo raccontano loro stessi e ve lo raccontiamo noi, che vi restituiremo le storie raccolte nel viaggio compiuto in periferia con l'Associazione Arte di Parte. 

Suoni, immagini, parole, interviste e reportage, musiche e narrazioni: le Cartoline da una Periferia Rom, partecipate da grandi e piccini, ironiche o  seriose, costituiscono la sperimentazione di un racconto collettivo per l'integrazione sociale, che punta a rendere i Rom soggettivi attivi di informazione, perché "Bisogna riconoscere ad ognuno il diritto di raccontare la propria storia" (Mahmùd Darwìsh).

Obiettivi

  • Favorire pratiche di cittadinanza attiva fra la popolazione Rom
  • Scardinare stereotipi
  • Favorire il dialogo fra minoranze e maggioranze, fra persone

 

Contributi alla Storia

Seleziona:
Ricerca Contributi

chiave
dal..
al..
Inserito da Francesca il 22/05/2015

Io non credo alle favole

“L’illusione è il lusso della gioventù” canta Vinicio Capossela. A quanto pare non vale per i bambini rom della periferia sud di Catanzaro. Quello che vi sto per raccontare è il mio incontro con una bambina rom che ha rinunciato a credere nei sogni, perché i sogni sono solo sogni......leggi tutto“L’illusione è il lusso della gioventù” canta Vinicio Capossela. A quanto pare non vale per i bambini rom della periferia sud di Catanzaro. Quello che vi sto per raccontare è il mio incontro con una bambina rom che ha rinunciato a credere nei sogni, perché i sogni sono solo sogni mentre la realtà è un’altra cosa. Durante un incontro con i bambini della scuola elementare del Corvo, per la realizzazione del progetto “Il mio quartiere”, mi imbatto in una bambina, capelli lunghi, sguardo severo, troppo severo per la sua età. Iniziamo a parlare del quartiere in cui vive, del bello (poco) e del brutto (molto). Le chiedo se vuole andare a vivere in un posto diverso da quello e mi risponde di no, perché quella è la sua casa. Una bella risposta, se non fosse che fino a quel momento i commenti verso il suo quartiere erano stati decisamente negativi. Riformulo nuovamente la domanda chiedendole: “Se avessi la bacchetta magica e potessi scegliere dove crescere, dove andresti?”E lei: “No, non può succedere ” ; Io: “Ma se succedesse?” - Lei: Non succede!”. La sua maestra mi spiega che molti bambini rom, non sono mai usciti dal loro quartiere, e non conoscono il “fuori”. Non hanno quindi un termine di paragone con cui fare il confronto. In effetti, questo mi viene confermato dalle risposte dei bambini ad un questionario che alla domanda: “Qual è la tua città?”, la maggior parte dei bambini rom ha risposto Viale Isonzo, Pistoia o Aranceto, citando quindi il proprio quartiere. I bambini di viale Isonzo non hanno il diritto di scegliere, non hanno il diritto di sognare, non hanno l’illusione di poter vivere nell’Isola che non c‘è. Lasciano le favole ai bambini più fortunati di loro.
Tag: viale Isonzo;quartiere Corvo;Catanzaro;Pistoia;Aranceto;
Inserito da raffaele caligiuri il 21/05/2015

Disegna il tuo quartiere

.
Dalla passeggiata fotografica con i bambini dell'Istituto ``Casalinuovo`` accompagnati dai volontari dell'Associazione ``Arte di Parte``
Tag: rom;bambini;corvo;scolarizzazione;arte di parte;scuola;viale Isonzo

Visualizza altri Contributi alla Storia...
© 2012 Associazione ANITI - Impresa Sociale - Sede Legale Via G. Spagnolio n.30 - 89128 Reggio Calabria - Partita IVA n. 02735380806
loghi normativa