aniti

Attenzione

La storia e´ scaduta! Non si possono piu´ inserire contributi

PARTECIPAZIONE CIVICA

La Festa del Pane di Cutro

Laboratorio: Ambiente e Sostenibilità

Categoria Storie | Avviata il 06-08-2015 | Contributi n. 0 | Si conclude il 31-10-2015 | Partecipa

Descrizione

Dal 1996 Cutro festeggia il suo pane, simbolo della cultura e della tradizione contadina di quello che è stato storicamente definito “il granaio d'Italia”. Prodotto noto all' intera regione e non solo, il pane di Cutro è conosciuto ai più per la sua fragranza e la sua lunga durata, ma soprattutto per il suo sapore inconfondibile. Nel pane di Cutro si conserva l'anima dei contadini che ne hanno coltivato il suo grano e l'amore dei panificatori che ogni giorno, al sorgere del sole, quando ancora tutto tace, scaldano i loro forni.

Il pane di Cutro rappresenta il simbolo, oltre che di un territorio, di un'intera comunità e la sua festa, un momento di aggregazione e di confronto, all'insegna della socialità e della condivisione.

Negli ultimi anni però, anche a causa di alcune scelte che hanno comportando un calo in termini di adesioni e di partecipazione, la festa aveva perso il suo carattere popolare. Inoltre, quest'anno, l'amministrazione non riusciva ad assicurare il sostegno economico garantito in passato, a tal punto che Cutro avrebbe rischiato, per la prima volta dopo 18 anni, di non festeggiare il suo pane.

Tutto ciò ha fatto sì che i cittadini e le associazioni prendessero coscienza del valore di questa festa, non solo in termini di aggregazione sociale, ma anche e soprattutto in termini di identità e di prospettiva economica futura per l'intera comunità, che per il suo grano ed il suo pane è conosciuta nell'intera penisola. Al punto che associazioni, comitati, panificatori, aziende ed amministrazione pubblica hanno deciso di unirsi e dare un contributo attivo alla costruzione di una nuova visione della festa, concepita come l'inizio di un percorso progettuale tra identità, nuova economia ed agricoltura sociale, che abbia ad oggetto la filiera del pane di Cutro.

Questi saranno i temi dell'edizione 2015 della festa del pane di Cutro, che si terrà sabato 8 agosto, in piazza Gio. Leonardo Di Bona a partire dalle ore 17:30 con una visita guidata ai panifici del centro storico, per poi proseguire alle 19:00 con un convegno dal titolo “La filiera del pane di Cutro: identità, nuova economia ed agricoltura sociale”La festa sarà anche una buona occasione per promuovere, insieme al pane di Cutro, i prodotti locali d'eccellenza, che si potranno degustare negli stands allestiti appositamente per l'evento dalle associazioni, in collaborazione con i panificatori e le aziende agricole e viti-vinicole del territorio.

Ad animare la giornata, la bateria di samba Unidos de Napoles, banda itinerante composta da 17 elementi, che percorrerà le vie del centro storico al ritmo di samba.   

Obiettivi

-      riscoperta del valore identitario del pane di Cutro per la comunità cutrese;

-      sensibilizzazione sui temi dell' agricoltura biologica ed a km zero;

-      creazione di una rete sul territorio per una progettazione condivisa. 

Contributi alla Storia

Seleziona:
Ricerca Contributi

chiave
dal..
al..
© 2012 Associazione ANITI - Impresa Sociale - Sede Legale Via G. Spagnolio n.30 - 89128 Reggio Calabria - Partita IVA n. 02735380806
loghi normativa