aniti

Lo Statuto

Il nostro è uno statuto a colori. Si, certo, a prima vista trasmette il grigiore e la formalità della carta bollata ma leggetelo e scorgerete tra le righe innumerevoli tinte e sfumature.

A vivacizzarlo sono quei principi e scopi che ognuno di noi ha espresso, arricchito e condiviso insieme agli altri. È un manifesto, in un certo senso. Perché racchiude valori ed ideali che possiamo immaginare come pilastri necessari a sostenere quella «struttura» che è rappresentata dall’oggetto sociale: sperimentare e realizzare piattaforme integrate e progetti di innovazione sociale.

Valori e attività specifiche, dunque, che si fanno scopi concreti che non sono solo attuabili ma che devono esserlo: per non arrendersi alla crisi economica, sociale ed ambientale della nostra società ma unirci a chi già sta immaginando e vuole costruire un futuro diverso.

Come?

Partecipando all’affermazione di un’altra concezione dell’economia, più giusta e alla portata delle fasce più deboli della popolazione, che si ispiri ai principi della sobrietà, dell’equità, della sostenibilità, della partecipazione e della solidarietà.

Contrastando il degrado e l’abbandono delle aree interne e periferiche, nonché promuovendo comportamenti, provvedimenti, servizi innovativi e progetti a difesa dell’ambiente, della salute e delle comunità locali, in una logica di sostenibilità.

Contribuendo a liberare l’uomo dalle sovrastrutture contemporanee senza rinunciare alla complessità della contemporaneità e a ricostruire il primato del diritto alla felicità.

È quello che possiamo realizzare grazie alla riflessione collettiva, allo sviluppo di comunità più forti, all’elaborazione di progetti condivisi e di forte utilità e impatto sociale: passo dopo passo, mattone su mattone.

Lo statuto di Aniti

 

 

© 2012 Associazione ANITI - Impresa Sociale - Sede Legale Via G. Spagnolio n.30 - 89128 Reggio Calabria - Partita IVA n. 02735380806
loghi normativa